Regime Forfettario: guida all' Imposta di Bollo.

Cos'è l’imposta di bollo, come funziona, chi la deve pagare, cos'è il bollo virtuale e come lo gestiamo noi di ForfettApp.

C'è grande confusione su questo famoso bollo da apporre sulle fatture... ma iniziamo a fare un po' di chiarezza!
Il bollo si applica su tutte le fatture di importo superiore a 77,47€ - le vecchie 150.000 lire - ed è pari a 2 euro.

Ma chi deve pagare questi 2 euro?
Restano a carico di chi emette la fattura o di chi la riceve?

L’imposta di bollo è un’imposta non è personale, bensì è un'imposta legata al documento.
L'obbligo, quindi, non è specifico di chi emette la fattura o di chi la riceve, la legge dice che l’imposta di bollo deve essere apposta sul documento, e tutti coloro che utilizzano quel documento, ne sono responsabili. In sostanza, quello che comanda è il documento.

Quindi se ricevi un documento, come la fattura di un forfettario, senza bollo, sei obbligato ad apporlo. Altrimenti la sanzione potrebbe essere erogata anche nei tuoi confronti. Nella prassi, però, il bollo viene pagato da chi emette la fattura.

La sanzione è da un punto di vista nominale altissima, va dal 100% al 500%. Ma ovviamente, parlando di 2 euro, il massimo che possono erogare sono 10 euro.

Le problematiche legate al bollo per i forfettari non sono tanto l’importo, quanto gli adempimenti che comportano, ovvero: la data dell'acquisto della marca da bollo deve essere precedente alla data riportata sulla fattura
Quindi, se viene emessa una fattura datata 10 febbraio e la marca da bollo viene acquistata dal tabacchino il 12 febbraio, questa risulterà essere irregolare e punibile con sanzione.

Un altro aspetto, ancora più noioso, è che il bollo può essere messo solo su una copia della fattura. Quindi sulla seconda copia  bisognerà riportare a mano gli estremi della marca da bollo telematica, che è un numero di una trentina di cifre... e non è proprio il massimo della comodità!

 

Per semplificare notevolmente questi adempimenti, è stato introdotto il cosiddetto bollo virtuale. Il bollo virtuale non è altro che un pagamento dell’imposta di 2 euro a posteriori, entro 3 o 6 mesi a seconda delle cifre, tramite il modello F24.

Il forfettario emette una fattura informatica o elettronica, sulla fattura viene scritto che il bollo è stato assolto in modo virtuale, e alla fine dei 3 mesi viene fatto un versamento cumulativo sulla base del numero delle fatture emesse.

Se usi ForfettApp, comunque il problema del bollo non esiste! Pensa a tutto l’applicazione. Ogni 3 mesi l’app conta le fatture che hai fatto e calcola il bollo dovuto. Dopodiché predispone l’F24, e ti chiede conferma, e una volta confermato invia l’F24 alla tua banca per il pagamento. E il bollo virtuale è assolto senza problemi!

 

Un’altra cosa che ci chiedono spesso è: “È possibile addebitare, o meno, tramite ForfettApp il bollo al cliente?”

ForfettApp ha diverse impostazioni tra cui l’utente può scegliere: c’è un’impostazione generale che trovi in “impostazioni app”, dove puoi selezionare l'opzione “addebita il bollo al cliente”. Se spunti questa opzione, ForfettApp a ogni fattura aggiungerà i 2 euro di bollo. Se invece non selezioni l'opzione, ovviamente non li aggiungerà.

Su ogni fattura, però, nonostante la scelta che avrai fatto nelle impostazioni app, potrai comunque decidere se aggiungere o meno il bollo, utilizzando l’apposita scelta posta al termine della fattura, prima del totale.

Una cosa molto importante: se decidi di non addebitare il bollo al cliente, lo pagherai comunque, ma rimarrà a carico tuo.

Un’altra informazione utile che ForfettApp ti dà in qualsiasi momento il consuntivo dell’imposta di bollo che dovrai pagare. Andando sul menù "scadenzario”, potrai visualizzare la prossima scadenza dei bolli, e l'importo da versare. Vedrai che questo importo si aggiornerà mano a mano che farete le fatture.

 

Hai altre domande? Iscriviti al gruppo: Noi di ForfettApp

In questo video ti spieghiamo tutto!



imposta di bollo
bollo
fatture

Iscriviti alla newsletter!

Notizie sul mondo dei forfettari e su ForfettApp. Gratis, nella tua casella di posta.


Scarica la versione gratuita di ForfettApp

ForfettApp